STRUTTURA DEL SITO

 

      

 

 

 

 

STRUTTURA  DEL  SITO

 

 

HOME

 

 

STRUTTURA SITO

 

 

STORIA DEL SITO

 

A volte ritornano, i siti web

 

 

GIANGILI CONTASTORIE

 

Radici e presente del mio raccontar storie

 

Autointervista

 

Mi piacerebbe dirmi contastorie

 

Tra novità e tradizione:
il contastorie come "traduttore" del mondo

 

 

SPETTACOLI
E ESIBIZIONI

 

Repertorio

 

Luoghi e occasioni di narrazione e musica

 

Principali esibizioni

 

 

STRUMENTI

 

Organo

 

Parascena dell'organo

 

Cartelloni

 

Scenografie

 

Installazioni

 

 

MUSICHE E
CARTONI FORATI

 

 

KAMISHIBAI
TEATRINO
GIAPPONESE

 

 

ESPOSIZIONE
ITINERANTE

 

Ascoltate in silenzio la storia

 

Fogli Volanti

 

 

ANTOLOGIA

 

Professione strada

 

Strumenti del mestiere

 

Giostre, carnevale, maschere, luna park

 

Circo

 

Burattini

 

Musica meccanica nelle canzoni

 

Mestieri ambulanti e narrativa d'autore

 

Poesie "narrative"

 

Canzoni "narrative"

 

Pubblicazioni, archivi, musei, films, dvd

 

 

AMICI DI STRADA

 

 

LINKS

 

 

MAIL

 

 

STRUTTURA DEL SITO

 

 

Un contastorie necessita di uno spazio minimo.

Ma quante cose in quello spazio!

E quanta creatività, e quanta fatica … anche fisica naturalmente!

 

Questo spazio – sito ospita la storia e le avventure di un contastorie: GIANGILI.

 

Come è diventato contastorie? Le radici sono profonde e lontane … E poi: qual è la possibile chiave interpretativa del suo modo di raccontare le storie? E ancora: quale può essere oggi il ruolo del contastorie? GIANGILI è un contastorie che si pone domande, sino all’auto intervista.

 

Le sue narrazioni sono accompagnate ed integrate con MUSICHE dal vivo: è il suono di un tecnologicamente evoluto ORGANO di barberia, uno strumento a manovella       " che legge " cartoni forati ( ogni nota un buco ).

 

Le musiche sono tante, così come molte sono le storie che racconta nei piccoli SPETTACOLI e animazioni, adatti a luoghi e occasioni le più diverse.

Storie di passioni e di morte, di guerre e di pace, di abbandoni e incontri, di cani equilibristi e di lupi mannari, di bambine e di ranocchi … ce n’è per tutti: grandi e piccini.

 

Per richiamare l’attenzione del pubblico e meglio coinvolgerlo, ricorre ampiamente alla forza evocatrice delle immagini con una ricca dotazione di STRUMENTI: cartelloni, parascena, scenografie.

 

Anche le pagine di questo sito sono ricche di immagini.

Anche qui, ora, c’è spettacolo!

 

GIANGILI è uno sperimentatore: per questo a volte racconta utilizzando uno strumento particolare che appartiene alla cultura popolare giapponese: il teatrino KAMISHIBAI. Adulti e bambini gradiscono molto questa forma inconsueta di spettacolo!

 

GIANGILI è raccoglitore di reperti.

Negli anni ha collezionato stampe, fotografie e decine e decine di "fogli volanti" (sono definiti così i testi illustrati delle canzoni dei cantastorie ): ora questi materiali sono organizzati per essere mostrati al pubblico in una ESPOSIZIONE.

 

E’ una storia anche questa: la storia dei cantastorie, personaggi modesti ma importanti nella Storia della cultura italiana.

 

Avere la consapevolezza del proprio ruolo, della storia del proprio lavoro, saperne di più, è importante sempre.

C’è una sezione del sito, in continua espansione, che raccoglie testi di autori diversi, una vera ANTOLOGIA.

 

Con essa si è inteso mantenere una delle caratteristiche di "musicameccanica.it": un sito che fa cultura, nel suo piccolo.

Già, perché c’è una STORIA DEL SITO che viene da lontano e si è voluto non si perdesse nello spazio …

 

Quando si è invitati ai Festival si incontrano altri artisti, altri strumenti, altri modi di fare spettacolo e rapportarsi col pubblico… un’occasione di apprendimento, ma anche di incontri amichevoli che intrecciano una rete relazionale fra coloro che hanno fatta analoga scelta espressiva … ci si sente un po’ come appartenenti ad una antica confraternita di AMICI DI STRADA

 

Spesso si ha desiderio di ricordare questi incontri, i fatti successi inaspettatamente, o mantenere memoria di volti e strumenti… qui c’è uno spazio per gli uni e per gli altri …

 

Ciò che sgomenta quando si guarda più da vicino il mondo è la vastità dei piccoli universi dai quali è formato.

Prendi la musica meccanica per esempio: sembra una piccola nicchia … poi si scoprono Associazioni in tutto il mondo, costruttori di strumenti, collezionisti, restauratori, autori di musiche, musei, artisti naturalmente…

 

Massimo J. Monaco, uomo di cultura oltreché attore, cantastorie, pittore, autore di testi teatrali e fondatore di "musicameccanica.it" ( e poliglotta, questo è importante dirlo ), costruì un elenco dei principali siti web sull’ argomento. Non solo: aggiunse utili commenti sui contenuti dei siti citati!

 

Nei LINKS si è mantenuto questo prezioso strumento di lavoro.

 

 

 

 

In questo spazio virtuale si parla di tante cose e vi si giunge per strade diverse …

Auguro a ciascun viandante di trovarvi elementi utili o comunque interessanti, se il suo percorso incrocia i seguenti argomenti :

 

CANTASTORIE, e inoltre : contastorie, musicanti, musici, suonatori ambulanti, taca banda, uomo orchestra, chanteurs de rue, joueur d’ orgue, organ man, musiciens des rues, colporteurs, baladin, bänkelsänger, cantaclaro, storyteller, rakugo, coplero, minnesänger, conteurs, musamir, marchands de chansons, tourneurs de manivelle, menestrelli, minstrels, street musicians, payadores, trovatori, trobaudors, giullari, giocolieri, funamboli, buffoni, artisti di strada, teatranti, treppo, Omero, Homere, Iliade, Odissea …

 

CIARLATANI, e inoltre : banditori, istrioni, vagabondi, mendiants, ambulanti, mestieri ambulanti, girovaghi, mestieri girovaghi, charlatans, uomo sandwick, sandwich man, sandwich board, imbonitori, luna park, padiglioni d’ entrata, fenomeni viventi …

 

ORGANI, e inoltre : organi di barberia, organetti, orgues, orgel, organi a manovella, pianole, organi meccanici, street organs, drehorgel, draaiorgel, straat orgel, lirekasse, katarynka, piano de rue, orgue de rue, limonaire, orgues de barbarie, orgue hollandais, organillo, carillon, orgue portatif, barrel organs, automatic barrel organs, portative barrel organs, musical boxes, boîtes à musique, pierement, serinette, leierkasten, positiv, realejo, fair organ, band organ, mechanical street organ, organ grinder, monkey barrel, strasse orgel,  ...

 

MUSICA MECCANICA, e inoltre : mechanical music, musique mécanique, automatic music, art mecanique, automi, automates,…

 

CARTONI MUSICALI, e inoltre : cartoni forati, bandes perforées, cartons perforés,  noteurs, arrangiamenti, arrangiatori …

 

FOGLI VOLANTI, e inoltre : foglietti, fatti, pianeti, pianetini, pianeti della fortuna, petits formats, feuilles volantes, folhetos de cordel, literatura de cordel

 

CARTELLONI DEL CANTASTORIE, e inoltre : moritaten, parascena, scenografia …

 

CANZONI POPOLARI, e inoltre : testi canzoni, lyrics, folk, folk music, canti, canti di lavoro, canzoni di protesta, canzone italiana, chansons, chansons de rue, radio, jazz, swing, Glenn Miller, musica medievale …

 

FESTIVALS MUSICALI, e inoltre : festivals di musica meccanica, Les Gets, Saint Jean en Royans, Russi, Chassiers, Oingt, Roquemaure,…

 

TEATRO DI STRADA, e inoltre : animazione, performances, spettacolo, spectacle, street theater, teatro di narrazione, narrazione, sacre rappresentazioni, kamishibai, storie, favole, fiabe, racconti di stalla …

 

TRADIZIONI POPOLARI, e inoltre : feste popolari, feste religiose, feste paesane, sagre, fiere, pro loco, territorio, ecologia, mercatini, cultura popolare, cultura, cultura musicale, medioevo, medievale, chansons des gestes, poemi cavallereschi, giostre, luna park, manèges, carrousel, fêtes foraines

 

E POI : mamma, madre, grande madre, festa mamma, festa papà, nonna, festa nonno, natale, babbo natale, natività, befana, epifania, Gesù bambino, angeli, presepi, santons, figure presepe, statuine presepe, vangeli apocrifi, storia sacra, bosco, strega, gufo, veglie di stalla, masche, uomo selvatico, lupo, uomini lupo, uomo dei boschi, garou, loup garou, loup, bestia del Gevaudan, bête du Gevaudan, gevaudan, lupo mannaro, foresta, selva, inferno, diavoli, halloween, guerre, lager, liberazione, reduci, ricostruzione, repubblica, salesiani, scioperi, Viet Nam, pace, lotte operaie, Fiat, Fiat 500, emigrazione … negli anni ’20, anni ’30, anni ’40, anni ’50, anni ’60, anni ’70, anni ’80, anni ’90, 2000

 

Chi percorrerà tutto lo spazio – sito si accorgerà di essere entrato in un racconto: di organizzazione del lavoro, scelta di strumenti, metodologia, ricerche, relazioni, fantasie, emozioni, liberi pensieri …

 

No, la parola " FINE " non è stata inserita …

 

 

 

 Ringrazio  Dario De Jaco, " Maestro " davvero perché cerca di educarmi alla accettazione del computer,
                    Giancarlo Piceghello senza il quale questo sito non sarebbe visibile,
                    Hélène Vogt che consente di essere letti in Francia e Germania.

 

 

 

In questo sito sono ospitate immagini e testi desunti da fonti diverse e da altri siti INTERNET.

Questo è stato fatto nello spirito dell’ art. 70 della Legge sul  Diritto d’ Autore, che consente il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di opera e la loro comunicazione al pubblico in quanto :

 

- questo sito non ha scopo di lucro

 

- questo sito utilizza i materiali per uso di critica o di discussione nei limiti giustificati da tali fini e non costituisce concorrenza nell’ utilizzazione economica delle opere da cui sono estratti, poiché i materiali sono usati con finalità illustrative per fini di divulgazione e di ricerca

 

Si coglie l’ occasione per ringraziare tali fonti di aver messo a disposizione degli utenti così interessanti e utili documenti iconografici e testuali.

 

 

 

 

Questo sito è protetto dalla Licenza Creative Commons 3.0 Italia. Questo implica che chiunque è libero di:

- riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico, rappresentare, eseguire e recitare parti desunte dal sito;

- copiare e modificare parti desunte dal sito a propri fini

 

A condizione che siano rispettati i seguenti requisiti:

 

- Attribuzione: la paternità dell'opera utilizzata sia attribuita in modo esplicito a MUSICAMECCANICA.IT, ma senza suggerire che questo implichi alcun avallo sul modo con cui l'opera è effettivamente utilizzata.

 

- Non commerciale: nessuna parte dell’opera può essere utilizzata a fini commerciali.

 

- Condividi allo stesso modo: modifiche, trasformazioni o creazione di derivazioni da quest’opera possono essere distribuite solo con una licenza identica o equivalente a questa.